Nove

2013mimesismatematica

Mi chiedo se a definirci sia il nostro passato
o ciò che siamo nel presente.
Chi siamo, noi?
Siamo la somma delle nostre esperienze
o solo il risultato finale?
Nove può essere
Tanto la somma di tre e sei
Che quella di quattro e cinque
O di otto e di uno.
Strade diverse, lo stesso risultato.
E in fondo
importa davvero
sapere come ci si è arrivati?
A molti non interessa
Di quale addendi sei la somma,
di quali fattori sei il prodotto.
Per molti siamo solo il numero nove.
Chi non c’era prima dell’uguale,
vedrà solo quello.
Altri, invece,
quelli che c’erano prima,
quelli che conoscono addendi e fattori
ma hanno sbagliato i calcoli,
non riescono a comprendere
come si sia arrivati a quel risultato,
non riescono ad accettarlo
e restano fermi a quell’uguale.
E alla fine, in quanti si rendono conto
che i due termini dell’uguaglianza si equivalgono?
Qualcuno riesce a vederci
per come ci vediamo noi
per ciò che siamo davvero?
Sia il prima, che il dopo l’uguale?
L’equazione nel suo insieme?

©Elle

Annunci

7 thoughts on “Nove

  1. Siamo il risultato di esperienze passate, in continua evoluzione. Non credo nemmeno di poter essere lo stesso numero di qualche anno fa. Sono una somma di fattori difettosi. A volte più una sottrazione. A volte il prodotto di esperienze in parentesi. E alla maggior parte della gente, non frega nulla da quale somma, sottrazione, divisione o moltiplicazione tu possa derivare. Ma poi, a te, importa davvero sapere se riusciranno a vedere l’intera equazione o solo il risultato finale?

    Mi piace

    1. Siamo un’equazione in continuo cambiamento infatti, e ogni esperienza aggiunta cambia il risultato finale. No, in realtà non mi importa. Anzi, a volte vorrei che qualcuno mi vedesse solo come il risultato finale, quella che sono oggi, senza dar troppo peso alle mie esperienze passate. Però inevitabilmente penso che per conoscere una persona, per conoscerla davvero e capire perché è quella che è, forse bisognerebbe conoscere l’intera equazione. Ma quella è una conoscenza riservata a pochissimi secondo me. Bellissime parole Seph 🌷

      Liked by 1 persona

  2. Ciò che siamo stati nel nostro passato non è più quello che siamo nel presente. L’Universo è in continua evoluzione ed è un’equazione complessa, molto complessa, al punto che non puoi capire mai una persona per quella che è. Puoi cogliere l’attimo, ma un momento dopo potrebbe non essere più la stessa e sei punto e a capo. Conoscere l’intera equazione significa avvicinarsi alla verità ultima….e credo che siamo ancora lontani dalla meta…ma ci proviamo, sempre… bel post Elle!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...